RESIDENZA ART-TECH > UBIQUE هنا، في كل مكان

UBIQUE هنا، في كل مكان UBIQUE هنا، في كل مكان
15 e 16 giugno 2018
SPAZIO OSC, VIA NEWTON 12, CAGLIARI

UBIQUE - هنا، في كل مكان
PERFORMANCE DI TEATRO E NUOVE TECNOLOGIE

VENERDI 15 E SABATO 16 GIUGNO a partire dalle ore 21:00 

presso Spazio OSC - Open Scena Concept 
VIA NEWTON 12, CAGLIARI

La performance teatrale e multimediale “UBIQUE - هنا، في كل مكان" verrà presentata più volte all’interno delle due serate, prevede l’ingresso di 20 spettatori per volta. 
Inizio dalle ore 21, ultimo ingresso ore 22:30.

Biglietteria: mail info@kyberteatro.it, cell 3470484783.
Costo biglietto: 8 euro.
Sconto studenti: 5 euro.

La Performance Teatrale e Multimediale “Ubique- هنا، في كل مكان" nasce dall’incontro tra la Compagnia libanese Minwal Theatre Company (Roaa Bzeih e Jad Hakawati) e la Compagnia Kyber Teatro (Ilaria Nina Zedda, Marco Quondamatteo, Claudia Pupillo), all’interno del secondo appuntamento del progetto di residenze artistiche e tecnologiche A.R.T.E. (Augmented Reality Theatre Experience) Residenza Artistico Tecnologica - Minwal Theatre e Kyber Teatro .

L’ubiquità, alla base dell’evento teatrale, diviene qui motivo per un’ulteriore riflessione sulla libertà reale e virtuale dell’essere umano.
Il diritto all’ubiquità, negato ad una parte di umanità costretta a fissare la propria immagine davanti ad un porto, ha reso obsoleti tutti gli altri diritti umani.
La scrittura scenica e l’immaginario digitale evolvono attraverso l’uso delle nuove tecnologie, aumentando la presenza dello spettatore contemporaneo. 
Per un teatro on life. Hic et nunc et ubique.
Qui, ora e ovunque. 

Regia artistica e tecnologica: Minwal Theatre Company e KyberTeatro
In scena: Lara Farci, Alessio Rondeddu (Dario Di Bordo)
Musiche di: M° Marcello Liverani- progetto Reverse Context 
Costumi e scenografia: Claudia Spina – Theatre En vol SS
Tecnico audio: Fabio Electronicmotion Piras
Artista multimediale: Simone Truncador Murtas.

Diritto all’ubiquità: la conquista del diritto all’ubiquità quale nuovo diritto umano, tema umanamente necessario, in questi tempi segnati da confini fisici e umani invalicabili.

“A causa della riproduzione (e trasmissione a distanza) le opere acquisteranno una sorta di ubiquità. [...] saremo alimentati da immagini visive o auditive, che appariranno e spariranno, al minimo gesto, quasi a un cenno.” 
La conquista dell’ubiquità, di Paul Valéry 1928.


Il progetto di Residenza A.R.T.E. della Compagnia Kyber Teatro - spin off della Soc. Coop. L'aquilone di Viviana,si è aggiudicato il secondo posto nella graduatoria ufficiale del BANDO ScrubbleLAB - Residenze artistico-creative in Sardegna - POR FESR 2014-2020 Azione: 3.3.1 – 3.3.2 – 3.7.1, promosso dalla REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA - ASSESSORATO DELLA PUBBLICA ISTRUZIONE, BENI CULTURALI, INFORMAZIONE, SPETTACOLO E SPORT.