SPETTACOLI > "Human Computers - Cybernetic Theatre Workshop"by Orion Maxted

"Human Computers - Cybernetic Theatre Workshop"by Orion Maxted
3 e 4 DICEMBRE 2018 - 18.30/21.30
SPAZIO OSC, Via Newton 12, Cagliari

3 e 4 dicembre ore 18.30 - 21.30 - SPAZIO OSC, Via Newton 12, Cagliari

HUMAN COMPUTERS – CYBERNETIC THEATRE WORKSHOP

Laboratorio tenuto dal Regista e artista multimediale ORION MAXTED (tot.6 ore)

COSTO: 60,00 Euro a persona/ Con sconto studenti: euro 45,00 a persona

Max partecipanti N. 30.
 

Per iscrizioni e informazioni: mail info@kyberteatro.it,

Tel. 070 86 07 175, cell. 347 04 84 783

 

Descrizione.

La parola "computer", secondo il cibernetico Heinz von Foerester, deriva dal "com-putare" - che significa "pensare insieme". Molto prima che i computer fossero fatti di silicio, erano fatti di persone che facevano matematica insieme. E anche prima, i computer erano fatti di .... natura!

Vedete, giù in profondità, siamo tutti fatti di miliardi di algoritmi molecolari.

La cibernetica è lo studio dei modelli, delle regole e dei sistemi che fluiscono attraverso la natura, la società e, forse, tutti i livelli della realtà.

In questo seminario esamineremo alcune delle regole della cibernetica attraverso la lente di ricerca di Orion Maxted sulla creazione di “computer fatti di persone”. Nel teatro algoritmico (un termine che Orion prende dalla regista americana Annie Dorsen), una performance avviene senza una sceneggiatura fissa o una coreografia, ma ha un insieme di regole da cui la performance emerge. Esploreremo delle semplici regole: "regole condizionali" o regole "se-poi" che possono essere combinate dalle persone per creare composizioni dal vivo e che mostrano la qualità dell'urgenza e della complessità. Un esempio famoso della natura è il mormorio degli storni i cui complessi sciami derivano dalla combinazione di 3 semplici regole.

Il workshop nasce dal fascino e dalla volontà di voler creare una comunità di menti unite per sperimentare, discutere e giocare - ai margini del caos, dove le decisioni arrivano dentro l'emergenza.

È adatto per artisti, ballerini, attori, artisti, interessati a realizzare sistemi insieme; scienziati, programmatori, tecnologi interessati all’aspetto performativo e a esplorare nuovi modi di pensare e collaborare insieme, e specialmente per coloro che sono curiosi di interagire con le varie discipline.

Orion Maxted è l'artista vincitore dell'OPEN CALL internazionale della V° edizione del LMDP FESTIVAL con la performance di teatro e nuove tecnologie [THE BRAIN], allo Spazio OSC il 7 e 8 dicembre 2018.

 

Breve biografia artista:
Orion Maxted
(Regno Unito, 1977) è un produttore teatrale e performativo con sede ad Amsterdam. Ha studiato Informatica prima di dedicarsi alla musica e alla performance e ha conseguito un Master of Theatre presso DAS (formalmente DasArts) ad Amsterdam. Orion sta lavorando a una serie di progetti che esplorano le possibilità di forme ibride di performance e creazione di conoscenza situate tra sistemi complessi, cibernetica, calcolo, linguaggio, musicalità e teatro - spesso uniti nell'idea di un "teatro algoritmico" e del "pensare insieme" 'dove' computer 'e sistemi complessi sono fatti di persone. Molto spesso questi sistemi usano il linguaggio umano come loro codice principale. La sua ricerca mette in discussione il confine tra "natura", "tecnologia" e "cultura"; le possibilità della cognizione distribuita e dell'intelligenza collettiva; le origini della creatività; le relazioni tra sistemi complessi e pensiero / processo decisionale a livello individuale e di gruppo. Orion è supportato da Frascati Producties, Amsterdam. Attualmente sta collaborando con il Dipartimento di Biologia dei Sistemi Sintetici, Università di Amsterdam; L'Istituto di studi avanzati, Amsterdam; Il gruppo di ricerca sull'evoluzione, la cognizione e la complessità (ECCO), Vrije Universiteit, Bruxelles - ed è membro del gruppo di lettura neuroestetica dell'Università di Amsterdam.