WORK IN PROGRESS > SCONFINATA SCIENZA.

SCONFINATA SCIENZA. SCONFINATA SCIENZA.

CONCEPT

“ Il pensiero ha le ali, nessuno può arrestare il suo volo” Averroe

Lo spettacolo di Teatro Scienze e nuove tecnologie " Sconfinata Scienza" racconta le trasformazioni della comunità scientifica: dagli scienziati profughi, alla fuga dei cervelli, al programma europeo Science for refugees, alla nascita del movimento dei biohacker e dei laboratori virtuali, fino al progetto Sesame che frantuma le barriere politiche e che per la prima volta vede lavorare insieme stati che non si erano mai seduti allo stesso tavolo per un progetto scientifico: Autorità Nazionale Palestinese, Bahrain, Cipro, Egitto, Iran, Israele, Giordania, Pakistan Turchia Italia, Francia, Spagna, Brasile.

La scienza non ha patria, diceva Pasteur, scienziati provenienti da tutto il mondo con culture, esperienze, credo religioso e lingue differenti formano in realtà una grande comunità scientifica, ed insieme ai loro predecessori e contemporanei, un'unica e “anonima” generazione di scienziati. L’incontro interculturale tra scienziati provenienti da vari paesi del mondo, permette una condivisione del sapere utile al progressivo e rapido sviluppo dello studio e della ricerca scientifica. La scienza, viene così declinata anche e soprattutto a partire dalla propria cultura di appartenenza: approcci, modi di vivere e di pensare differenti, contribuiscono alla creazione di un linguaggio scientifico universale che sta alla base del progresso scientifico. In questa direzione la scienza rappresenta il luogo ideale, aperto e libero, di scambio di conoscenze e competenze che spesso portano a nuove scoperte scientifiche utili per l’intera l’umanità e per la salvaguardia della vita nel nostro pianeta.

  • sconfinata scienza
  • sconfinata
  • scienza