Non categorizzato

Laboratorio teatrale interculturale sull’ubiquità

By 15 Gennaio 2019 Aprile 18th, 2019 No Comments

LABORATORIO TEATRALE INTERCULTURALE “ALLA CONQUISTA DELL’UBIQUITA'”
Condotto dall’attore e mediatore culturale Naoufel Soussi, con la regista e drammaturga Claudia Pupillo.

10 incontri destinati a n° 10 tra immigrati e immigrate presenti a Cagliari e a 10 partecipanti locali.
A partire dal 02 Febbraio 2019 e sino al 27 aprile 2019.
Frequenza: due ore settimanali, ogni sabato dalle ore 17.30 alle ore 19.30 allo Spazio OSC – Open Scena Concept, Via Newton 12, Cagliari (salire rampa sopra Room Club).

Attività inserita all’interno del progetto A.R.T.E. Augmented Reality Theater Experience*, con tematica l’ubiquità.

L’obiettivo del laboratorio è quello di indagare insieme al gruppo il diritto all’ubiquità: la conquista del diritto all’ubiquità quale nuovo diritto umano, tema umanamente necessario, in questi tempi segnati da confini fisici e umani invalicabili.
Il progetto sostiene quindi anche il diritto all’ubiquità culturale: gli immigrati portano con sè la cultura d’origine, e nel tempo esperiscono la cultura del paese che li ospita, arricchendosi di nuovi punti di vista e soprattutto, come spesso accade per gli immigrati africani in Sardegna per via del comune Mediterraneo, scoprendo nuovi collegamenti tra la cultura di provenienza e la cultura locale. In questa direzione s’ intende promuovere l’ubiquità come nuovo diritto umano, inteso qui come possibilità per ciascun essere umano di essere, vivere e risiedere dove desidera.
Nel laboratorio si metterà a confronto inoltre l’ubiquità reale con quella virtuale.

“L’esperienza teatrale condivisa con i giovani e le giovani partecipanti rappresenta per noi un momento fecondo di umanità e creazione. Incontrarsi.. è sempre meravigliosamente disarmante quando ci apriamo alla bellezza di chi ci sta vicino”.

Leave a Reply