Non categorizzato

AUGMENTED STAGE – WORKSHOP A CURA DI MARCO QUONDAMATTEO (KYBERTEATRO)- DAL 14 AL 15 DICEMBRE 2019 – FESTIVAL LMDP6

By 13 Novembre 2019 Dicembre 3rd, 2019 No Comments

AUGMENTED STAGE

WORKSHOP A cura di Marco Quondamatteo (Kyberteatro)

Il laboratorio Augmented Stage è rivolto a: tecnici dello spettacolo dal vivo e del teatro, artisti multimediali e digitali, musicisti, VJ, Dj, informatici, studenti e tutti quelli che vogliano esplorare le possibilità offerte dalla moderna tecnologia nel mondo dello spettacolo.

Che competenze servono:

Conoscenze informatiche e tecniche di base, non è necessario saper programmare.

 

Programma workshop.

Dopo una panoramica su i vari software utilizzabili in ambito performativo (vdmx5, Resolume, delicode nimate, Millumin, Madmapper, Unity 3d, Quartz composer) si passeranno in rassegna gli hardware di ultima generazione che possono essere usati in ambito performativo (kinect 1 e 2, leap motion). Inoltre protocolli e metodi comunicazione come OSC, NDI, Syphon.
Si vedrà come con l’utilizzo del videomapping ed un game engine  si possa ottenere una scenografia virtuale interattiva.
Gestire video contributi in tempo reale tramite strumenti midi o software di controllo.
Utilizzare video generativi.
Realizzare contributi audioreattivi.
Usare il Kinect per creare una maschera in tempo reale.

 

Dove e quando:

Sabato 14/12/19: h 16 – 20

Domenica 15/12/19: h 15-19

Spazio Osc, Via Newton 12 Cagliari (salire rampa sopra Room Club).

2 lezioni totale 8 ore

Costo tot.  120 euro a persona.

Con sconto studenti: 90 euro a persona.

Info e iscrizioni entro il 6 dicembre: cell. 3470484783, mail info@kyberteatro.it

 

Marco Quondamatteo.

Artista digitale e light designer. Fonda nel 2014 la compagnia di teatro e nuove tecnologie KYBERTEATRO di cui è attualmente co-regista e direttore tecnologico. Insegna come docente nei Workshop di Nuove tecnologie per la Scena c/o Accademia di Belle Arti Mario Sironi – Sassari. E’ stato direttore responsabile tecnico del Teatro S. Leonardo di Leo de Berardinis (Bologna) e al Teatro Litta (Milano) dal 1997 al 2006 e responsabile tecnico del Festival Italo-Argentino “Un puente, dos culturas” realizzato in Argentina (1999). Dal 1996 al 2005 Light designer e tecnico luci nelle tournée di numerosi spettacoli teatrali di A. Sixty, Lucia Poli, Teatro del carretto, Ravenna Teatro, Matteo Belli, A.T.I.R, Valeria Talenti, W. Manfré ed altri.Montatore video per l’ultima corsa, vincitore del premio della critica al Festival di Torino (2003), di Karel S.r.L., e delle 142 interviste online per la Digital Library nell’ambito del progetto di ricerca antropologica “Archivi sonori” dalla Regione Sardegna. È autore dei videomapping 50 SUONATI! realizzato per l’apertura del festival “Time in Jazz” di Berchidda e di Time in jazz, di chiusura del Festival. Responsabile per la tecnologia di diversi spettacoli di Kyberteatro/L’Aquilone di Viviana, tra i quali CD318. Gould è l’arte della fuga (2013), invitato a Toronto al Festival artistico SUBTLE TECHNLOGIES, Unghie& Crisi (teatro di genere e video mapping), Più luce –more light (teatro scienza).